Archivi tag: Provvidenza

Week-end o settimane di provvidenza (ora et labora)

casa_pellegrinoI muratori hanno spaccato, ricostruito, sistemato… ora serve olio di gomito per pulire, sistemare, spostare vecchi mobili, aiutare i piastrellisti e gli elettricisti….

  • Come? Abbiamo a disposizione la canonica del Santuario di Gallivaggio che darà ospitalità a chiunque (gruppi e famiglie compresi) voglia dare una mano.
  • Quando? per tutto il mese di agosto potrai dare la tua disponibilità
  • Per fare cosa? Le giornate saranno scandite da momenti di preghiera, condivisione e lavoro. Segnalaci insieme alla tua disponibilità se sei capace di fare “qualcosa” in particolare: elettricista? imbianchino? Idraulico?… lavapiatti? Abbiamo bisogno di tutti! Purchè non ti scordi di una cosa: il sorriso e la gioia che nasce dalla certezza che saremo insieme a lavorare per Lui!
  • Per quanto tempo? Decidi tu! Vuoi organizzarti delle vacanze alternative? Vuoi far fare un’esperienza di lavoro e preghiera al gruppo di ragazzi che segui in oratorio? Sei parte di una famiglia che vuole crescere mettendosi al servizio degli altri? Vuoi fare un week end particolare? Vuoi finalmente conoscere l’Associazione? C’è posto per tutti e per il tempo che vuoi donare.
  • Ma possono venire anche i bambini? Certo! Per loro c’è sempre posto, saranno seguiti da mamme e amici dell’associazione che si alterneranno nel servizio di baby sitting. Per loro sarà un esperienza nuova di gioco, preghiera e condivisione con altri ragazzi.
  • Come aderire?  Segnala tua disponibilità inviando una mail a info@piccolacasadellaprovvidenza.it  specificando il tuo nome, cognome, numero di telefono, periodo di disponibilità, numero di persone e sarai ricontattato per la conferma e per ricevere indicazioni pratiche.

Semplici ma efficaci – lettera dalla squadriglia Koala

Nel post precedente abbiamo raccontato della lettera che ci ha lasciato la squadriglia Koala del gruppo scout Brescia 5. La pubblichiamo trascritta e in originale.

Galivaggio, 27/07/13

“Semplici ma efficaci”

Questa è la descrizione più azzeccata per esprimere ciò che ci avete trasmesso.
E’ stata una giornata molto speciale perchè abbiamo scoperto il vero significato della parola “Provvidenza”.
Volevamo ringraziarvi per la vostra affettuosa accoglienza e per la vostra disponibilità nel raccontarci nel modo più concreto ciò in cui crediamo : Dio.
Speriamo di trovare l’occasione e il modo di ricompensarvi della vostra gentilezza. Ora abbiamo capito:

“Non siamo capitate qui per caso”

Con affetto : squadriglia Koala

PS da Gian:
Care guide della squadriglia Koala, come ho gà detto in un post precedente:
“… dietro il caso Dio sorride …”

lettera

Quando la Provvidenza si trasforma in dono: (cronostoria di due week end con avvenimenti veramente speciali)

Come avrete letto nella newsletter, all’inizio del mese abbiamo dovuto sospendere i lavori che sembravano invece lanciati verso una rapida conclusione. Un ennesimo stop che sembrava aver rallentato il progetto. Di lavori da fare ce ne sono sempre e comunque e poi, lo sappiamo, la Casa del Pellegrino è un tramite: non è necessaria la presenza solo per lavorare ma, anche per testimoniare quanto l’associazione sta portando avanti da ormai più di 3 anni…

Sabato 20 e domenica 21

Sabato 20 durante i lavori di sistemazione e riordino del piano terra abbiamo conosciuto un gruppo di ragazzi della Parrocchia di Treviglio. Entrati “casualmente” nella Casa del pellegrino perché stanno organizzando una fiaccolata ed erano alla semplice ricerca di un alloggio per quella notte. Dopo aver visitato la Casa, pregato e sentito il racconto della nostra Associazione, sono usciti amici e sostenitori! Li rincontreremo a settembre e in quell’occasione chiederemo di testimoniare la loro esperienza.

Sabato 27 e domenica 28 : un via vai di fede e sorrisigruppo Olgiate B
Di buon mattino, sono partiti i lavori di riordino. Verso le 9.30 ci ha raggiunto il guppo dei giovani di Olgiate Comasco insieme a Don Marco Nogara, loro Sacerdote. Insieme hanno dato man forte per lavori più pesanti come il trasporto di piastrelle ai piani superiori. Mentre il resto della ciurma continuava ad andar su e gù per le scale, ci ha raggiunto a sorpresa un nuovo gruppo di staffettisti “fiaccolatori” (si dirà così?) della Parrocchia di Settala (Milano). Anche loro partiranno con una fiaccolata dal Santuario e anche loro cercavano quindi ospitalità. Saranno da noi  la prima settimana di settembre. Seguiteci perché ne vedremo delle belle!

MessaMentre il gruppo di Settala usciva dalla casa, un gruppo di giovani accompagnati da un Sacerdote si sono avvicinati per sostare nell’area Pic-nic posta a fronte la Casa del pellegrino. L’invito a conoscerci reciprocamente è stato naturale: il Sacerdote Don Roberto Pandolfi della Parrocchia di San Giuliano in Como, ci ha spiegato che col gruppo di adolescenti che stava accompagnando, stava facendo un percorso sulle tracce di Maria. Gli abbiamo fatto visitare la Casa, abbiamo pregato insieme sicuri che questo nuovo incontro porterà nuovi doni. Dopo l’ottimo il pranzo e un momento di condivisione, Don Marco ha celebrato la Santa Messa presso il Santuario al termine della quale siamo tornati ai nostri lavori.

Pensavamo di aver terminato con le sorprese ma, ormai lo sappiamo, il Signore è capace di regalarci momenti talmente inaspettati! A metà pomeriggio, infatti, dopo una camminata che per loro durava dal mattino, è arrivata alla casa la “squadriglia Koala” del gruppo Brescia 5, composta da  otto splendide ragazze scout tra i dodici e i sedici anni,  alle quali i loro capi avevano detto di raggiungere Gallivaggio sicuri che avrebbero trovato ospitalità. Sorpresi e felici (perché non sapevamo nulla!) abbiamo ovviamente aperto a loro le porte. Vedere il viso di queste ragazze felice solo per aver detto che c’erano bagni e docce a loro disposizione è stato strepitoso. Dopo essersi rinfrescate, ci hanno dato una mano. Abbiamo raccontato anche a loro chi siamo, cosa vorremmo fare e cosa significava la Casa del Pellegrino. Dopo aver pregato, abbiamo trascorso una serata semplice e veramente divertente fatta di risate e canti.

Lo Spirito Santo soffia…
letteraPensavamo di essere stati Provvidenza per queste ragazze ma, lo Spirito Santo soffia… e invece sono loro ad essersi trasformate in splendido dono di Dio per noi. Domenica mattina infatti, dopo aver detto insieme le lodi ci hanno salutato. Non  potevamo certo immaginare di poter ricevere in cambio tanto: a sorpresa su un cuscino in camera, abbiamo trovato  questa lettera. Non neghiamo la commozione provata nel leggerla e la certezza di avere ricevuto una vera e propria carezza per l’anima che ci ha fatto capire che la strada è giusta, forse in salita e non sempre facile… ma è quella giusta.

…e intanto a Chiavenna e a Rio c’era la #GMG2013

vescovoIn questi giorni si stava svolgendo anche la #GMG2013. Alcuni di noi sono stati anche presenti alla veglia diocesana in diretta col Papa da Rio organizzata a Chiavenna. Domenica mattina abbiamo partecipato alla Santa Messa, sempre a Chiavenna, celebrata dal Vescovo di Como, Diego Coletti che abbiamo avuto così il piacere di salutare direttamente e che ci ha riconfermato la sua intenzione di volerci venire a trovare molto presto.

Infine la nuova iniziativa: il mercatino permanente estivo

Nel pomeriggio abbiamo terminato i lavori organizzando un’iniziativa, l’allestimento di un mercatino permanente vintage e di oggettistica varia che sarà a disposizione di tutti coloro che passeranno e vorranno contribuire al progetto.

Ecco cosa può succedere in 24 ore se ci si affida a Dio… Grazie a tutti coloro che sono stati presenti: abbiamo lavorato, abbiamo (a sorpresa) ospitato… abbiamo pregato… abbiamo pianto, abbiamo riso e soprattutto abbiamo CON-diviso due giorni in cui la presenza di Dio si è veramente sentita.

Vi aspettiamo dal 7 agosto in poi per continuare questo meraviglioso cammino insieme.

gli amici dell’Associazionemercatino

Week-end o settimane di provvidenza (ora et labora)

casa_pellegrinoI muratori hanno spaccato, ricostruito, sistemato… ora serve olio di gomito per pulire, sistemare, spostare vecchi mobili, aiutare i piastrellisti e gli elettricisti….

  • Come? Abbiamo a disposizione la canonica del Santuario di Gallivaggio che darà ospitalità a chiunque (gruppi e famiglie compresi) voglia dare una mano.
  • Quando? Dal week end del 15 giugno in poi per tutta l’estate potrai dare la tua disponibilità
  • Per fare cosa? Le giornate saranno scandite da momenti di preghiera, condivisione e lavoro. Segnalaci insieme alla tua disponibilità se sei capace di fare “qualcosa” in particolare: elettricista? imbianchino? Idraulico?… lavapiatti? Abbiamo bisogno di tutti! Purchè non ti scordi di una cosa: il sorriso e la gioia che nasce dalla certezza che saremo insieme a lavorare per Lui!
  • Per quanto tempo? Decidi tu! Vuoi organizzarti delle vacanze alternative? Vuoi far fare un’esperienza di lavoro e preghiera al gruppo di ragazzi che segui in oratorio? Sei parte di una famiglia che vuole crescere mettendosi al servizio degli altri? Vuoi fare un week end particolare? Vuoi finalmente conoscere l’Associazione? C’è posto per tutti e per il tempo che vuoi donare.
  • Ma possono venire anche i bambini? Certo! Per loro c’è sempre posto, saranno seguiti da mamme e amici dell’associazione che si alterneranno nel servizio di baby sitting. Per loro sarà un esperienza nuova di gioco, preghiera e condivisione con altri ragazzi.
  • Come aderire?  Segnala tua disponibilità inviando una mail a info@piccolacasadellaprovvidenza.it  specificando il tuo nome, cognome, numero di telefono, periodo di disponibilità, numero di persone e sarai ricontattato per la conferma e per ricevere indicazioni pratiche.

La Dolce Provvidenza si racconta

Riceviamo questa lettera da Arianna a nome e per tutti i ragazzi di Terza Media di Maccio e dei loro amici di Lurate che hanno aiutato nella preparazione dei dolci; inoltre si sono impegnati il 21 aprile per raccogliere fondi a favore dell’associazione 🙂
Il 18 e 19 saranno tutti a Gallivaggio, ricordiamoli con la preghiera.

LaDolceProvv_21-04-2013 (41)Noi, i ragazzi di terza media di Maccio, ci stiamo preparando al “Molo 14” e una delle tappe del nostro cammino è cercare di vivere la carità.
Durante questo percorso i nostri educatori ci hanno proposto di passare un week-end tutti insieme alla Casa del Pellegrino di Gallivaggio e di fare e vendere dei dolci, per poi donare il ricavato all’associazione “Piccola casa della Provvidenza” che si sta occupando di ristrutturare l’edificio.
Ed è così che nel pomeriggio di sabato 20 aprile, ci siamo ritrovati nel nostro oratorio, carichi di entusiasmo, pieni di voglia di lavorare insieme e pronti ad impegnarci per un duplice compito: preparare dei dolci per poi venderli il giorno dopo.
Le cose da fare erano molte: c’è chi ha cucinato, chi invece ha preferito usare il computer, ma comunque eravamo tutti decisi a portare al termine il nostro progetto.
Dobbiamo ringraziare anche i nostri coetanei di Lurate Caccivio, che ci hanno aiutato a completare il tutto.
Il giorno dopo abbiamo venduto i frutti nel nostro lavoro, fatti con tanta gioia e amore, davanti alla nostra chiesa e i risultati sono stati veramente ottimi, anche al di sopra delle nostre aspettative.
Siamo veramente felici del risultato raggiunto e non vediamo l’ora di donare ciò che abbiamo raccolto all’Associazione Piccola Casa della Provvidenza!
LaDolceProvv_21-04-2013 (44)